fbpx

Fitness e sport adatti per tutte le età

Fitness e sport
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter

Mantenersi in forma non è una moda, ma un modo per vivere al meglio. Per questo, a tutte le età, è importante, praticare attività sportiva a un livello adeguato alle proprie capacità e alle proprie necessità. Bambini, adulti ed anziani possono praticare fitness e sport con passione. Ecco i nostri consigli.

Fitness e sport per bambini: dove, come e quando

In una società sempre più sedentaria, i bambini raramente giocano per strada, imparano ad arrampicarsi sui muri o a saltare alla corda. Per questo è molto importante che pratichino uno sport che insegni loro a correre, saltare, giocare in squadra e confrontarsi. Lo sport per i bambini di età compresa tra i cinque e i dieci anni dovrebbe essere soprattutto una forma di gioco all’aria aperta, che insegni loro l’equilibrio e la coordinazione e riproduca i tanti giochi che una volta si facevano per strada e oggi non più.

Via libera quindi a sport come l’atletica leggera, il calcio e i giochi di squadra, la ginnastica artistica e le arti marziali, purché non proiettati direttamente sullo spirito agonistico, ma piuttosto ad una sana crescita ed all’amore per lo sport.

Molto importante anche provare più sport nell’arco di vari anni, per dare la possibilità ai piccoli di imparare i differenti schemi motori legati ai vari sport, in modo da creare un vasto bagaglio motorio, spendibile durante la crescita.

fitness e sport per bambini

Qual è lo sport più adatto agli adolescenti?

Quando si cresce avendo praticato più sport da piccoli, si tende a scegliere l’attività sportiva che piace di più, oppure quella in cui ci si rende conto di riuscire a dare il meglio di sè. A questa età tutti gli sport sono idonei tuttavia si può inserire il tennis, che solitamente si evita ai piccolissimi oppure discipline più tecniche come la scherma o ancora gli sport considerati un po’ più di impatto, come ad esempio il rugby.

Durante l’adolescenza si può iniziare a partecipare a competizioni più o meno importanti. Le gare, le partite e i tornei, infatti, sono parte fondamentale della crescita sportiva e umana di un ragazzino. Il confronto con gli altri o, nel caso di sport individuali, il confronto con sè stessi o ancora la possibilità di condividere vittorie e sconfitte con i compagni di squadra sono momenti di arricchimento inestimabili per ogni ragazzino.

A questa età, inoltre, si riesce anche a definire il carattere del piccolo atleta, per cui si può comprendere se il ragazzino è un gregario o un leader, se è introverso o espansivo, e quindi capire se è più portato a sport di squadra o a quelli individuali. I ragazzi spesso trovano nel proprio gruppo sportivo, nei compagni di allenamento e nell’allenatore una seconda famiglia. Per questo è importante accertarsi che l’ambiente sportivo scelto sia sano e che il personale tecnico sia qualificato.

fitness e sport adolescenti

Fitness e sport per gli adulti

Nella fascia d’età che va tra i trenta e i sessant’anni esistono tantissime possibilità di scelta per praticare fitness e sport. Palestre che offrono corsi di ogni tipo e ad ogni orario, parchi e percorsi urbani in cui su può correre, camminare, andare in bici o fare ginnastica a corpo libero.

Proprio le tantissime possibilità di scelta fanno sorgere un dubbio: ma qual è lo sport più adatto? La risposta è molto semplice da dare: a questa età, a meno di patologie o problemi gravi, lo sport più adatto è quello che piace di più e che dà maggiori soddisfazioni. Moltissime persone iniziano a praticare sport dopo i trent’anni, trovando spesso nella corsa o nel nuoto una nuova passione, che li porta anche a gareggiare nelle categorie master anche con buoni risultati. Altre persone preferiscono attività in palestra, corsi e balli di gruppo per conoscere persone con cui condividere una passione.

Anche nello sport da adulti il carattere della persona è fondamentale per la scelta dello sport da praticare. Chi ama stare in compagnia difficilmente sceglierà di andare in piscina ad allenarsi facendo vasche su vasche da solo: più probabilmente si iscriverà in palestra dove potrà chiacchierare tra un esercizio ed un altro e spesso anche durante gli esercizi stessi. Chi è un solitario e ama sfidare sè stesso prima che gli altri potrà trovare nella corsa e nel podismo uno stimolo continuo, potendo anche scegliere di allenarsi in compagnia quando vuole condividere qualche chiacchiera o sensazione.

Sport e fitness per tutte le età

Quando si pratica fitness e sport, naturalmente vi sono grosse differenze se si inizia a trent’anni o a cinquanta così come se si inizia avendo una buona base di allenamento alle spalle o se si inizia partendo da zero o quasi. Anche il tipo di lavoro che si svolge durante la giornata in qualche modo influenza la scelta dell’attività sportiva. Chi ha un lavoro sedentario, solitamente è proiettato nella scelta di un’attività più impegnativa individuale o di gruppo, come la corsa, lo spinning, il nuoto, l’aerobica e i vari tipi di balli più alla moda, mentre chi ha una vita lavorativa molto movimentata e sempre a contatto con la gente, sceglie più spesso corsi di pilates o yoga, oppure la sala pesi, per concentrarsi maggiormente su sè stessi.

Vediamo di seguito qualche indicazione di base per chi voglia avvicinarsi agli sport più comuni.

La corsa

Molto gettonata, la corsa è amata da uomini e donne. Molti preferiscono correre da soli, altri in compagnia, alcuni amano fare semplicemente jogging per tenersi in forma, altri si allenano per le numerosissime gare su strada. Tuttavia la corsa ha anche molte controindicazioni, soprattutto per chi la improvvisa senza avere una corretta postura e non la integra con esercizi di stretching o di ginnastica generale. Su internet si trovano moltissimi programmi di corsa per principianti e professionisti, ma si trovano anche moltissime informazioni sbagliate, per cui, proprio come si fa per le diete, sarebbe sempre bene non fidarsi dei passaparola degli amici per programmi di allenamento, ma rivolgersi a tecnici specialisti.

fitness la corsa come sport

Il nuoto

Consigliato soprattutto a chi ha problemi di peso o schiena, il nuoto è un’attività molto praticata in età adulta. In quasi tutte le piscine è possibile scegliere tra il nuoto libero e tra il seguire dei corsi, scelta ideale per chi non conosce bene la tecnica dei diversi stili e la vuole imparare. A meno di allergie da cloro non presenta controindicazioni in nessuna fascia d’età

La ginnastica da sala

Aerobica, step e balli di gruppo sono corsi di cardiofitness sempre molto richiesti. Solitamente sono frequentati più dalle donne che dagli uomini, e sono fondamentali ad invogliare a muoversi anche i più pigri. Il gruppo, l’istruttore trainante e il movimento a suon di musica aiutano a non sentire la fatica e a completare un’ora di allenamento divertendosi e lavorando allo stesso tempo.

fitness e sport yoga e pilates

Yoga e pilates

In molti li confondono o pensano che siano simili, ma in realtà sono due discipline completamente differenti. Probabilmente le accomuna solo il senso di benessere che si raggiunge nel praticare l’una o l’altra. Sono entrambe discipline dall’apparenza semplice, ma che richiedono forza, equilibrio e concentrazione. Avendo vari gradi di difficoltà sono perfette per tutte le età e per vari livelli di preparazione fisica.

Il tennis

E’ uno sport molto impegnativo se fatto a livello professionale, ma può anche diventare un semplice momento di aggregazione se giocato in doppio e senza troppo zelo. Avendo una storia molto più radicata di tanti altri sport, è facile trovare persone anziane che giocano al circolo di tennis in cui giocavano anche da giovani. Il semplice palleggio non fa male agli anziani, ma una partita un po’ più impegnativa è sconsigliata, visto l’elevato impatto che i continui cambi di direzione possono creare alle articolazioni e soprattutto alle ginocchia.

Il ciclismo

Il ciclismo è adatto a tutte le età, purché si abbia la possibilità di farlo in compagnia. Dovendo praticarlo in strada e per lunghe distanze, non è mai consigliabile uscire da soli. Chi non ha pratica di bicicletta dovrebbe avvicinarsi gradatamente, non solo dal punto di vista chilometrico, ma anche e soprattutto per prendere confidenza con la bicicletta, imparare a conoscere i fondi stradali e soprattutto, come lavorare con i freni.

sport ciclismo

Naturalmente esistono moltissime altre discipline sportive, che possono essere praticate nelle varie palestre e nei centri sportivi, dove si può anche essere consigliati al meglio in base al fisico, alle necessità, al tempo a disposizione e alle attitudini caratteriali. Per chi ama la tecnologia, oltre che lo sport, può monitorare il proprio allenamento grazie ad app dedicate che permettono di registrare i percorsi effettuati, le velocità, le calorie eccetera.

fitness terza età

Sport e fitness per la terza età, scegliamo il più adatto

Le persone anziane, a meno di gravi problemi e patologie, non sono esentate dall’attività sportiva. Certo, nessuno consiglierebbe mai ad un settantenne di organizzare una partita a calcetto tra coetanei, ma si consiglierebbe uno sport aerobico e tanta ginnastica a corpo libero.

Gli sport giusti sono il nuoto, la bicicletta, la camminata (anche camminata nordica) e per i più allenati anche la corsa. Chi ha praticato sempre sport naturalmente è avvantaggiato, sia nella resistenza fisica, sia nella postura, sia nella scioltezza articolare. Ma anche chi inizia già da grande può ottenere grossi benefici da un’attività a basso impatto fatta con regolarità e senza strafare. Ci sono poi i casi particolari, persone anziane che ancora di dilettano a praticare lo sport in cui eccellevano da giovani.

Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *