fbpx

Sostituti del caffè? Ecco i nostri consigli

sostituto del caffè
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter

Il caffè è una sostanza che per molti dà il via alla giornata, ma che per altri può assomigliare a veleno. Ad esempio chi soffre di pressione alta o chi ha precedenti di tachicardia solitamente evitano l’assunzione di caffè. Oppure a seconda dei gusti questa bevanda può risultare semplicemente poco piacevole. In questo articolo illustreremo quali siano i validi sostituti del caffè, alla portata di tutti.

Il tè è una bevanda tonificante, che contiene principalmente teina. La teina è un eccitante, ma, a differenza della caffeina, è contenuto in quantitativo minore. Se infatti le tazzine di caffè raccomandate sono al massimo tre al giorno, le bevande a base di tè possono raggiungere quota sei.

Gli inglesi sono bevitori accaniti di tè, sia per cultura, sia perché godono delle sue proprietà anti-ossidanti. Per quanto riguarda la varietà di sapori e gusti, il tè offre diverse tipologie: il tè verde ha capacità toniche ed è ottimo anche nelle diete dimagranti, mentre il tè nero ha un sapore più forte e scuro.

Assaggia i migliori tè in vendita su Amazon

Mate

Dal sapore esotico e dalla provenienza sudamericana, questa bevanda si prepara con le foglie di yerba mate. A differenza del tè, questa bibita è a base di caffeina e deve essere sconsigliata a bambini e a soggetti problematici. Le proprietà stimolanti, si associano a quelle drenanti per darti benessere e piacere.

yerba mate al posto del caffè

Cioccolata calda

La cioccolata calda è una bevanda notevolmente consumata nelle stagioni fredde perché, servita ad alta temperatura, d’estate potrebbe essere non gradita. Un gradito sostituto del caffè perché le proprietà della cioccolata sono molte, fra cui la stimolazione del buon umore e della memoria. Bisogna però stare attenti ai preparati contenti troppi zuccheri, soprattutto nel caso si stia affrontando una dieta dimagrante.

cioccolata invece del caffè

Ginseng

Il ginseng deriva dall’essiccazione delle radici dell’omonima pianta. Può essere servito da solo oppure con una crema di latte. La sua composizione prevede comunque un quantitativo di caffè all’interno ed è ottima per supportare un fisico debilitato o aiutare ad affrontare eventi sportivi importanti. Fra tutti i sostituti del caffè è sicuramente fra quelli che danno più energia.

ginseng come sostituto del caffè

Caffè d’orzo

Il caffè d’orzo deriva dalla macerazione e dalla lavorazione dello stesso cereale. Data l’assenza di caffeina viene servito anche ai bambini. Le proprietà di questa bevanda consentono una depurazione degli apparati intestinale e renale, per questa ragione è uno fra gli alimenti preferiti dei salutisti.

orzo sostituto del caffè

Infusi

Gli infusi sono combinazioni di piante ed erbe commestibili essiccate, che vengono bollite e poi filtrate con l’acqua. Solitamente si servono caldi e conservano tutte le proprietà benefiche delle piante da cui hanno origine. Molto diffuse sono le proprietà anti-ossidanti o che aiutano la digestione.

infuso al posto del caffè

Frullati ed estratti

I frullati con verdura e frutta fresche sono consigliati per coloro che vogliono iniziare la giornata con un quantitativo extra di energia. Gli estratti sono il succo denso che deriva dalla spremitura a freddo di frutta e verdura. Molti esercizi commerciali detengono le ricette e le combinazioni migliori: arancia, carota, sedano e zenzero possono unirsi per formare una bevanda a basso livello calorico, ma ad alto livello energetico.

frullati energetici
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *